Homepage di www.telegiornaliste.com
HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO

Archivio Telegiornaliste anno XIII N. 27 (537) del 27 settembre 2017
 
indice della pagina: Tgiste | Tutto TV | Donne
TGISTE Lia Cutino, ho sempre seguito le mie priorità di Giuseppe Bosso

Incontriamo Lia Cutino, giornalista di Scafati (Salerno) che ci racconta la sua vita, divisa tra impegni professionali e familiari.

La tua giornata tipo.
«Ho avuto da poco la mia seconda figlia, ora la maggior parte del tempo è dedicata a lei, ma presto riprenderò il mio ritmo tra impegni scolastici della maggiore, impegni familiari e lavoro ».

Pro e contro di essere giornalista a Scafati.
«Tutti i pro e i contro di chi scrive e racconta il locale».

Da ex concorrente di Miss Italia pensi sia ancora un palcoscenico ambito per le ragazze di oggi?
«Assolutamente sì, soprattutto negli ultimi anni: è stato superato quel momento di ‘crisi’ che il concorso aveva vissuto nel passaggio dalla Rai a La 7, grazie anche ai social che consentono, alle concorrenti di avere maggiore visibilità e al concorso di adeguarsi ai tempi».

Mamma e giornalista: si può conciliare?
«Dipende dove vuoi arrivare – sorride, ndr – e a cosa sei disposta a rinunciare: ovviamente se le tue aspirazioni sono alte, dal punto di vista professionale diventa difficile se non hai il supporto di un marito, di una famiglia o più in generale di un aiuto».

MezzoStampa si può definire un’impresa familiare?
«Sì, solo familiare, visto che è curata da me, mia sorella, con il supporto di nostro padre nei momenti in cui i nostri impegni familiari ci hanno tenute lontane».

C’è un “capo” fra voi sorelle?
«Direi proprio di no: non c’è gerarchia, lavoriamo di pari passo, in perfetta sintonia»

La bellezza per una giornalista di oggi è un’arma a doppio taglio?
«Per me lo è stato, soprattutto all’inizio, quando dovevo rimuovere il marchio di ex concorrente di Miss Italia. Anni di lavoro per far capire che se si ha un aspetto gradevole si può avere anche un cervello».

Famiglia e carriera ti hanno mai imposto scelte che non rifaresti?
«Ho sempre cercato di seguire quelle che ritenevo fossero le mie priorità; certamente la famiglia ha avuto il sopravvento e ho rinunciato a tante scelte lavorative che mi avrebbero portata lontano da casa. Di tanto in tanto ci penso, ma per il momento cerco di fare quello che mi piace senza togliere troppo tempo a loro e alla famiglia. Rifammi la domanda fra qualche anno, ti dirò se ne è valsa la pena».

Proposte indecenti e compromessi sono parole con cui hai dovuto avere a che fare?
«Forse all’inizio: è capitato, quando ero più giovane, di rifiutare proposte di lavoro che avevo intuito celassero delle richieste di un certo tipo; ho saputo dire no».

Un aggettivo per descriverti?
«Solare, ma anche discreta; organizzata e precisa sul lavoro; metodica».

Ti sei mai sentita imbavagliata?
«No. Ho sempre espresso la mia con chiunque».
indice della pagina: Tgiste | Tutto TV | Donne
TUTTO TV Emma e Giovanni, la nuova coppia del Mulino Bianco di Silvestra Sorbera

La coppia di attori Nicole Grimaudo e Giorgio Pasotti sono i nuovi volti della campagna pubblicitaria della Mulino Bianco e interpretano la 'nuova generazione' del Mulino; la campagna, ideata in collaborazione con J. Walter Thompson, è on air al cinema e il 17 settembre scorso è arrivata sugli schermi televisivi.

Nel nuovo spot Pasotti e Grimaudo sono Emma e Giovanni, giovani e idealisti che credono e hanno fiducia nel mondo e pensano di farne un posto migliore: Nicole Grimaudo interpreterà Emma, una donna che ha imparato le basi dal padre e, dopo un po' di anni di esperienze in forni e pasticcerie, è tornata al Mulino; Emma nel suo percorso lontano da casa ha imparato non tanto la conoscenza tecnica che, grazie all'insegnamento del padre possedeva già, quanto la capacità di ascoltare gli altri, di capire di cosa hanno veramente bisogno e di rispondere loro attraverso quello che le riesce meglio, ovvero la creazione di cose buone che sanno nutrire il corpo e anche un po' l'anima.

Giorgio Pasotti è invece Giovanni, laureato in agraria esperto selezionatore di materie prime; lui sarà "l'aspetto tecnico" e la pazienza di questa nuova coppia che scalza Banderas.

La nuova pubblicità della Mulino Bianco è stata pensata come una fiction dove Giovanni e Emma parleranno dei prodotti dolciari, ma soprattutto tramanderanno valori.
indice della pagina: Tgiste | Tutto TV | Donne
DONNE Buon Compleanno Sophia, Diva e Bellezza senza tempo di Lisa Pinto

Sophia Loren, la Diva italiana più amata di sempre ha festeggiato le 83 primavere lo scorso 20 settembre: icona senza tempo, riconosciuta una delle donne più belle del mondo e simbolo per eccellenza della classica bellezza italiana: accattivante, mediterranea, seducente e rassicurante.

La regina del cinema italiano ha esordito giovanissima, partecipando dapprima a vari concorsi di bellezza, tra cui Miss Italia dove vinse la fascia di Miss Cinema, titolo creato proprio per lei.

Da quel momento tra fotoromanzi, comparse in vari film e ruoli minori, per la Loren si aprono le porte del cinema grazie a film comici come Pane amore e …; ancora oggi sono d’ispirazione le scene più famose dei suoi film decisamente inimitabili: impossibile dimenticare il celebre Mambo con Vittorio De Sica proprio in Pane Amore e… e lo spogliarello accanto a Marcello Mastroianni. La sua scalata verso il successo a livello mondiale non si fa attendere: nel 1960, diretta da Vittorio De Sica ne La Ciociara che le farà guadagnare un premio Oscar, il primo ad una attrice in un film non in lingua inglese.

La sua bellezza ha incantato intere generazioni, affascinato registi e grandi attori: nella sua lunga carriera è stata diretta, tra gli altri anche da Ettore Scola, Dino Risi, Mario Monicelli e Vittorio De Sica e recitato accanto a grandi del cinema come Marcello Mastroianni, Cary Grant, Frank Sinatra, Clark Gable e Richard Burton. La sua bellezza ha preceduto solo la sua fama e bravura: Sophia Loren ha dimostrato sin da subito la sua passione per il cinema che l’ ha portata a dividersi con disinvoltura in ruoli comici, impegnati ed anche drammatici, divenendo una delle attrici più richieste di fama internazionale.

Per questo infatti è stata al ventunesimo posto della classifica tra le più grandi star della storia del cinema; fra le 25 attrici dell’elenco la Loren è l'unica attrice ancora in vita.

Tantissimi i riconoscimenti nella sua fortunata carriera: Oscar, Golden Globe, Nastri d’Argento, David di Donatello, un Orso d’Argento alla Mostra di Berlino mentre nel 1991, la vera e propria consacrazione: riceve, dalle mani dell’attore Gregory Peck, l’Oscar alla carriera.

Grazie alle pellicole italiane la Sofia Loren ha conosciuto la notorietà, non dimenticando mai le sue origini: nata a Roma il 20 settembre 1934, da piccola si trasferisce a Pozzuoli, vivendo la sua adolescenza negli anni difficili della seconda guerra mondiale; Sophia, una volta raggiunto il successo, ha sempre portato Pozzuoli e Napoli nel cuore, facendo diventare le sue origini un punto di forza, recitando spesso in dialetto napoletano; diviene così il simbolo di Napoli e napoletani nel mondo, tanto da ricevere, il 9 luglio del 2016, la cittadinanza onoraria di Napoli: Un evento unico con ospiti d’onore come gli stilisti Domenico Dolce e Stefano Gabbana che hanno scelto il capoluogo partenopeo per presentare loro collezioni di Alte Artigianalità scegliendo proprio la Loren come madrina dell’iniziativa.

Il tempo si è fermato per Sophia Loren, vera diva del cinema italiano nel mondo, regina di classe e bravura che continua ad incantare ancora oggi così come 50 anni fa. Buon Compleanno Sophia!
indice della pagina: Tgiste | Tutto TV | Donne

HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO
Facebook  Twitter

Telegiornaliste: settimanale di critica televisiva e informazione - registrazione Tribunale di Modena n. 1741 del 08/04/2005
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso del webmaster