Homepage di www.telegiornaliste.com
HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO

Tgiste Style: lo stile in onda   tutti gli articoli di Tgiste Style
Stefania CavallaroTelegiornaliste anno VIII N. 2 (304) del 16 gennaio 2012

Tgiste Style, lo stile in onda
Stefania Cavallaro: la telegiornalista con la giacca

di Francesca Succi

Primo appuntamento dell'anno con Tgiste Style, e nell’occasione voglio subito augurare a tutte le telegiornaliste e ai miei affezionati lettori un 2012 sereno e produttivo!

La prescelta di questo numero è una telegiornalista che impazzisce quando sente, o vede scritta, la parola outfit. E dopo aver visionato il materiale in redazione, ho dedotto nell’immediato che siamo di fronte ad una fashion addicted!

È un volto noto di Studio Aperto e probabilmente il più amato. Di chi sto parlando? Della dolcissima Stefania Cavallaro; per lineamenti, stile e modo di condurre.
Le premesse sono tutte ottime, e Stefania incarna lo style della telegiornalista classica ma versatile. Ho notato che ama la giacca in tutte le versioni proposte dalla moda: lunga, corta, elasticizzata, con chiusura lampo… insomma per lei è la via d’uscita, anzi d'entrata, per la diretta.

Giacca che indossa, il più delle volte in maniera magistrale, con dei pantaloni a sigaretta.

Altra dote di Stefania: utilizza gli accessori. E quelli giusti!
La maggior parte delle volte, scorre sul classico: girocollo di perle e perline alle orecchie, ma sceglie anche anelli e bracciali importanti. Brava Stefania.
Gli accessori, se dosati in maniera ottimale, sanno cambiare e personalizzare un look! Stefania lo sa.

E ora passiamo sul fatto compiuto. Questo è il set di foto che ho scelto per farvi vedere quanto Stefania è brava in fatto di moda quando va in onda:

1. In questa foto la vediamo in una giacchina da brava ragazza con manica a tre quarti, scollo tondo e chiusura zip. Sotto la giacca ha indossato, in via del tutto azzeccata, un top bianco o panna; comunque giusto per spaccare la tonalità scura della giacca. Accessori sempre bon ton: perle candide. E sulle unghie (guardate attentamente), un rosso laccato. Brava!

2. Nella seconda versione, ci propone un look più sbarazzino ma sempre classico. Abbiamo di fronte un abitino dalle linee anni ’60 fucsia. Noto che ha scelto un paio di orecchini con pendenti, non “sporcando” l' autenticità dell’abito con collane di vario tipo. Ha furbamente valorizzato le belle gambe con un collant scuro. Meravigliosa.

3. Terza versione e anche qui c’è segno di approvazione. Tailleur molto aderente in total black con note di sensualità. La scelta del total black può rivelarsi sagace, ma rischiosa. È sagace perché il nero fa sembrare più filiformi e accattivanti. Stefania non ha certo bisogno di questi accorgimenti, ma è riuscita a contrastare il nero imperante con una scarpa con il tacco dal colore stravagante. E allora anche qui la promuovo a pieni voti!

4. Quarta e ultima versione: la giacca con la cintura in vita. Ci allontaniamo dal solito nero per stare su un color sabbia che la valorizza. Questo tipo di giacca non è facile da indossare, soprattutto in onda e seduta, ma lei l’ha fatto egregiamente. In contrasto ha indossato un top nero, un paio di perline alle orecchie e un bracciale dai toni chiaro/scuro per riprendere tutto l’outfit. Della serie: quando la semplicità premia. E tu Stefania sei premiata!

Stefania non eccede mai e tutti gli abiti che veste, la fanno stare bene con la propria pelle. Questo è l’importante!
Se proprio devo darle un consiglio, mi sposto sul modo di tenere i capelli. A lei sta benissimo la riga in mezzo leggermente spostata e non quella da una parte, per via della forma del viso.
Per il resto ha tutta la mia approvazione (e penso anche la vostra).

Voto complessivo: 7 e mezzo.

versione stampabile | interviste alle telegiornaliste


HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO
Facebook  Twitter

Telegiornaliste: settimanale di critica televisiva e informazione - registrazione Tribunale di Modena n. 1741 del 08/04/2005
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso del webmaster