Homepage di www.telegiornaliste.com
HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO

Intervista a Barbara Fichera tutte le interviste
Barbara FicheraTelegiornaliste anno III N. 23 (101) dell'11 giugno 2007

Barbara Fichera, bellezza di Romagna di Giuseppe Bosso

Giornalista pubblicista dal 1999, Barbara Fichera è nata a Siracusa da padre siciliano e madre tedesca. Fin dall’infanzia ha girato il mondo, pur vivendo prevalentemente a Faenza, dove ha conseguito la maturità classica. Laureata in scienze politiche a Bologna, ha mosso i primi passi nel mondo del giornalismo collaborando con il quotidiano La Gazzetta di Ravenna (oggi Corriere Romagna), e con una emittente radiofonica, per poi venire assunta all'ufficio stampa della Coldiretti, inizialmente per la provincia di Ravenna e man mano per le altre province romagnole.

Contemporaneamente è passata a Telesanterno e a Telecentro, dove conduce il telegiornale.

Fa parte della redazione del programma Con i piedi per terra, condotto da Elisabetta Gori e Gabriella Pirazzini.

Il tuo programma è un viaggio alla scoperta dei mille sapori di una terra rinomata come l’Emilia Romagna: qual è il messaggio che cerchi di trasmettere e quale tipo di giornalismo cerchi di fare?
«Credo che si debba conoscere molto bene il settore, che non va assolutamente considerato, come fanno in molti, una sorta di “Disneyland”; è importante, invece, avere una conoscenza approfondita di una parte dell’economia alla quale, non dimentichiamolo, sono legati settori importanti e vitali per il nostro quotidiano, come l'alimentare. Il mio obiettivo è far conoscere alla gente l’agricoltura: dietro c’è gente che lavora sodo e fatica a fare reddito, vorrei sensibilizzare l’attenzione su queste problematiche ed altre che all’agricoltura sono connesse, dal rispetto per l’ambiente al problema energetico».

Che differenza hai riscontrato tra la conduzione del telegiornale e quella della trasmissione Con i piedi per terra?
«Sono due cose diverse. Nasco come giornalista agricola per Coldiretti e quindi ho sempre seguito in maniera approfondita le tematiche legate all’agricoltura, e condurre un programma come Con i per terra richiede una conoscenza specifica sul tema, mentre la conduzione del tg rappresenta l’informazione - tipo. Non so dirti quale preferisca tra i due, ma sicuramente ha richiesto per me un grosso lavoro occuparmi del tema agricoltura, avendo alle spalle una maturità classica».

Quanto è importante l’immagine in video per una delle tgiste più ammirate del nostro forum?
«Per me è importante il contenuto, quello che c’è dentro e quello che cerco di trasmettere al pubblico che mi segue. Certo, avere cura di sé e del proprio aspetto è importante per chi fa un lavoro che comporta una grande esposizione esterna, ma ti ripeto: è la bellezza interiore quella che conta».

Quali sono i commenti dei forumisti che ti sono piaciuti e quali meno?
«Certamente quelli incentrati più sui contenuti del mio lavoro che sulla forma…».

Quali sono le tue aspirazioni future?
«La mia vita professionale va benissimo così, spero di continuare a fare un lavoro che amo, ma al tempo stesso conciliarlo con la vita privata che per me è la cosa più importante».

versione stampabile

 


HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO
Facebook  Twitter

Telegiornaliste: settimanale di critica televisiva e informazione - registrazione Tribunale di Modena n. 1741 del 08/04/2005
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso del webmaster