Homepage di www.telegiornaliste.com
HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO

Intervista a Tessa Gelisio (1) tutte le interviste
Telegiornaliste anno II N. 4 (36) del 30 gennaio 2006

Tessa Gelisio, l'ambiente in tv di Giuseppe Bosso

E' sicuramente la regina dei programmi dedicati all'ambiente e alla natura, che hanno caratterizzato la sua carriera finora. Giovane ma con alle spalle già una provata esperienza, incontriamo con piacere Tessa Gelisio, nata in Sardegna ma toscana doc.

Come hai iniziato la tua carriera?
«Dapprima ho collaborato con associazioni no profit e, a 17 anni, come modella facendo sfilate. Poi sono diventata giornalista a 21 anni, dapprima sulla carta stampata, poi sono passata alla televisione, prima a Tmc con la trasmissione Blu&Blu, poi a La7 con Oasi; Rai2 con Sereno Variabile, Rai1 con Italia che vai; fino ad oggi con Rete 4 e i programmi Solaris e Pianeta Mare».

Ritieni che, nell’epoca dei reality e dei programmi trash, ecologia e ambiente abbiano dalla televisione e dai media in genere lo spazio che meritano?
«Assolutamente no. Ed è uno sbaglio che non coinvolge soltanto la televisione. A scuola, per esempio, non si insegna come si dovrebbe ad aver rispetto di un pianeta che ci ha sempre offerto e ci offre ancora servizi come l’aria, l’acqua, eccetera. E’un errore che pagheremo in futuro, purtroppo. E proprio a tal proposito ti segnalo un’iniziativa che concerne l’associazione forPlanet, di cui sono presidente, che si chiama Foresta Italia: acquistando degli ettari di foresta mediante una donazione si decide di tutelare questi habitat da cui dipende gran parte della vita sulla terra. Ora precisamente ci stiamo occupando dell’acquisto della foresta Bombonera in Bolivia».

La tua carriera si è sviluppata finora interamente lungo il filone ambientale-ecologico: e se ti proponessero di condurre programmi musicali o di intrattenimento, come pensi ti troveresti?
«Mah, dipende naturalmente dal contesto in cui mi troverei, dal tipo di programma che mi proporrebbero. Ma non escludo questa possibilità a priori».

Che consiglio daresti ai ragazzi che volessero intraprendere la tua carriera?
«Anzitutto di formarsi culturalmente, studiando sempre e tenendosi aggiornati; ma soprattutto, avere bene le idee chiare su cosa si vuol fare nella vita».

Un recente sondaggio afferma che le giornaliste siano la categoria professionale che più difficilmente riesce a conciliare lavoro e vita privata; da “diretta interessata” cosa ne dici?
«Guarda, dipende a quale tipo di giornalista ti riferisci. Certo, per chi come me è sempre in viaggio, è molto difficile saper conciliare lavoro e affetti. Ma tutto sommato ritengo che ci siano categorie, come le show-girl ad esempio, che siano decisamente messe peggio da questo punto di vista».

Ti ringrazio davvero della tua disponibilità, Tessa, da parte di tutto lo staff di Telegiornaliste.com, che si unisce a me nel farti i migliori auguri per la tua carriera e per l’impegno che metti sempre in una cosa importante come la tutela dell’ambiente.
«Grazie a voi. Un bacio con affetto».

E grazie anche a te, Tessa, per la tua disponibilità, ma soprattutto per il tuo impegno.

versione stampabile

 

Pallavoliste volley femminile


HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO
Facebook  Twitter

Telegiornaliste: settimanale di critica televisiva e informazione - registrazione Tribunale di Modena n. 1741 del 08/04/2005
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso del webmaster