Homepage di www.telegiornaliste.com
HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO

Intervista a Camilla Nata tutte le interviste
Camilla NataTelegiornaliste anno IV N. 12 (137) del 31 marzo 2008

Camilla Nata, giornalista al servizio dell'ambiente
di Giuseppe Bosso

Camilla Nata, torinese, scopre la sua vocazione per il giornalismo al tempo degli studi universitari. Dal 2000 intraprende la carriera giornalistica interessandosi soprattutto alle tematiche legate all'ambiente, al territorio e alle tradizioni. Inviata per numerosi programmi Rai come Cominciamo bene Estate, Italia che vai e La vita in diretta, dal 2005 realizza servizi per Festa Italiana.

Tu, Caterina Balivo e Barbara Di Palma: dopo l'esperienza comune di Miss Italia, eccovi insieme nello stesso programma in tv. Una coincidenza?
«Direi proprio di sì. E' il destino che ci ha fatto trovare insieme dopo aver vissuto, sia pure in anni diversi, la stessa fantastica esperienza a Salsomaggiore».

Seconda classificata al concorso di bellezza e poi giornalista. Se avessi vinto, avresti avuto una carriera diversa?
«Me lo chiedo qualche volta. Forse sì, avrei avuto forse una spinta maggiore rispetto a quella che mi ha portato dove sono oggi. I talent scout della Rai sono sempre presenti a Salsomaggiore in quell'occasione che è sicuramente una vetrina e una buona passerella per tante ragazze. E la storia insegna che anche per le seconde, le terze e le non classificate ci sono state possibilità di accesso al cinema, alla televisione e al giornalismo».

Inviata o conduttrice, cosa preferisci?
«E’ nello studio che mi esprimo al meglio, è lì che sento di poter intrattenere gli amici e gli ospiti, di poter trattare meglio le storie. Rispetto ai servizi in esterna che hanno una durata molto limitata e che, nella mia esperienza a Festa Italiana non vanno oltre i cinque-otto minuti, hai senza dubbio più spazio».

Le storie e le esperienze che più ti hanno colpita?
«Seguo soprattutto sagre e feste locali rispetto alle mie colleghe che si occupano di vicende personali. Non posso lamentarmi perché ho la possibilità di andare alla scoperta di tanti mondi e tante cose, ad esempio la sagra dello zampone a Castelnuovo di Modena o quella del Mandorlo in fiore ad Agrigento. In occasione dei 60 anni della nostra Carta Costituzionale, sarebbe bello riscoprire di più queste località spesso sconosciute».

Il programma che sogni nel futuro?
«Avendo maturato una particolare predisposizione per ambiente e terra, direi che una trasmissione come Linea Verde sarebbe l’ideale. Ma mi piacerebbe anche fare un programma dedicato alla politica interna come Telecamere o Porta a Porta».

Salute, agricoltura, costume, ambiente. Per essere un buon giornalista, è necessario trattare anche temi diversi?
«Certo, anche se nel mio caso ho legato gran parte della mia carriera al "verde"».

Sei molto seguita sul nostro magazine...
«La vostra è un’iniziativa davvero simpatica. Quando l’ho scoperta, sono rimasta molto sorpresa nel vedere quante persone mi seguono e pubblicano sul vostro forum le mie immagini».

Il personaggio con cui vorresti lavorare e quello con cui è stato interessante collaborare?
«Ammiro molto Cristina Parodi, una vera giornalista dalla professionalità esemplare. Tra gli uomini, cito sicuramente Mentana. Per quanto riguarda i colleghi con cui ho lavorato, ricordo con piacere Michele Cucuzza, Alessandro Di Pietro e il bel gruppo di inviati che avevamo creato con Paolo Brosio e Tessa Gelisio in occasione della prima edizione di Italia che vai».

L’intervista che vorresti fare?
«Per restare in tema di ambiente, mi piacerebbe intervistare il ministro De Castro per analizzare lo stato delle politiche agricole. Beh, sogno anche un’intervista a George Clooney che ammiro sia come personaggio che come uomo, un vero maschio “latino” a dispetto della nazionalità americana. Intanto ho avuto la fortuna di intervistare due volte Gérard Depardieu che mi ha molto colpito per la sua simpatia».

versione stampabile

 


HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO
Facebook  Twitter

Telegiornaliste: settimanale di critica televisiva e informazione - registrazione Tribunale di Modena n. 1741 del 08/04/2005
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso del webmaster