Homepage di www.telegiornaliste.com
HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO

Intervista ad Ambra Pintore tutte le interviste
Telegiornaliste anno IV N. 16 (141) del 28 aprile 2008

Ambra Pintore, tradizioni e costumi dell'affascinante Sardegna di Giuseppe Bosso

Ambra PintoreNata a Roma, Ambra Pintore è giornalista pubblicista. Da dieci anni conduce Sardegna Canta su Videolina, trasmissione dedicata ai costumi, alla musica e al folklore della regione.

Possiamo definirla una "telegiornartista"?
«In questo momento della mia vita mi sto dedicando meno al telegiornale e più alla trasmissione che conduco e ad altri progetti editoriali. L'informazione è comunque al centro di tutto ciò che faccio».

Che effetto le fa condurre il programma più longevo di Videolina?
«Sono dieci anni ormai che conduco Sardegna Canta e sono molto orgogliosa di questo. Avendo studiato canto e danza, mi sento davvero a casa. Ciò che mi piace di più è il fatto che questo tipo di programma ti permette di essere vicina davvero alla gente, di partecipare attivamente con il pubblico e di sentirti una di loro. E' questa la televisione che voglio».

Le tradizioni e i costumi di una terra affascinante come la Sardegna possono essere valorizzate da una trasmissione come la sua?
«Certo. Il nostro è forse l'unico programma d'Italia che si occupa in questo modo dei costumi e delle tradizioni della sua regione. E' un grande merito di Videolina che, da oltre trent'anni, cerca di essere vicina al suo territorio».

In occasione del Capodanno 2007, fu protagonista suo malgrado di uno sgradevole episodio riportato anche da Atzori nel suo blog. Ripensandoci, cosa prova oggi?
«Cosa dire? A Capodanno, si sa, si tende ad alzare un po' il gomito e quindi, tra un bicchiere e un altro, può succedere di dare anche qualche numero, ma quella persona penso abbia capito. D'altronde, per qualche mese, ha anche temuto una denuncia, cosa che alla fine ho preferito non fare. Per il resto, al di là del grande fastidio del momento, è una cosa che ho superato e non penso sia nemmeno il caso di parlarne tanto».

La Sardegna, di recente, è stata teatro di una violenta rivolta contro le navi di rifiuti dalla Campania. Cosa ha pensato a riguardo?
«Credo che accogliere i rifiuti in Sardegna sia accettabile per solidarietà nazionale, ma c'è il dubbio che dietro queste scelte si celino ben altre motivazioni politiche».

Cosa sogna Ambra Pintore per il suo domani?
«Sicuramente tanti progetti. Spero di continuare questo lavoro, magari riprendendo anche a fare teatro e alternandolo con la televisione».

versione stampabile

Pallavoliste volley femminile


HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO
Facebook  Twitter

Telegiornaliste: settimanale di critica televisiva e informazione - registrazione Tribunale di Modena n. 1741 del 08/04/2005
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso del webmaster