Homepage di www.telegiornaliste.com
HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO

Intervista a Elena De Vincenzo   Tutte le interviste tutte le interviste
Elena De VincenzoTelegiornaliste anno X N. 32 (420) del 6 ottobre 2014

Elena De Vincenzo:
a La vita in diretta subito a pieno ritmo

di Giuseppe Bosso

Incontriamo Elena De Vincenzo, da quest’anno nella squadra di La vita in diretta, su Raiuno.

Cosa rappresenta per te questa nuova esperienza?
«Una collaborazione che ho inseguito e che costituirà un’esperienza importante, con dei ritmi che sento miei. Per cui, anche se abbiamo iniziato da poco, non ho avuto problemi da questo punto di vista».

Che differenze hai riscontrato rispetto alle tue precedenti esperienze, maturate nei tg delle emittenti locali?
«Meccanismi di lavoro diversi e tempi diversi. Bello e appassionante seguire uno stesso caso con continuità, ma lo era anche condurre i telegiornali delle province venete».

Come giudichi la nuova coppia di conduttori, Marco Liorni e Cristina Parodi?
«Molto bene, sono due professionisti con i quali ho anche avuto modo di interagire in occasione delle dirette e che si sono sempre distinti per una grande pacatezza, a dimostrazione del fatto che si può far bene senza necessariamente ‘urlare’».

Il caso che ti ha maggiormente coinvolta?
«Non so se posso individuare un singolo caso. Senza dubbio la tragedia del Giglio e il terremoto in Emilia sono due eventi che hanno avuto un peso importante sulla mia esperienza professionale e anche sul piano umano».

Questa estate hai seguito molto il caso di Yara Gambirasio: non trovi che ci sia stata un’eccessiva attenzione da parte dei media su questa vicenda?
«L’attenzione dei media è la risposta alla domanda del pubblico, che ha seguito con attenzione e dolore questo caso. Non si può dire a priori se sia giusto o sbagliato soffermarsi con continuità».

I nostri utenti ti seguono e ti ‘capsano’ fin da quando lavoravi a Canale Italia: cosa ti suscita questo interesse nei tuoi confronti?
«Fa piacere, inutile negarlo, sapere di essere seguita e di trovare il gradimento dei telespettatori, anche se non ti nascondo un certo imbarazzo…».

HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO
Facebook  Twitter

Telegiornaliste: settimanale di critica televisiva e informazione - registrazione Tribunale di Modena n. 1741 del 08/04/2005
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso del webmaster