Homepage di www.telegiornaliste.com
HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO

Intervista a Gemma Favia (1)   Tutte le interviste tutte le interviste
Gemma FaviaTelegiornaliste anno X N. 15 (403) del 21 aprile 2014

Gemma Favia. A Uno Mattina Caffè vi do il buongiorno
di Giuseppe Bosso

Da settembre dello scorso anno affianca tutte le mattine Guido Barlozzetti e Cinzia Tani nella conduzione di Uno Mattina Caffè, lo spazio che precede l'inizio del contenitore mattutino di Raiuno. Gemma Favia, barese, ci racconta come sta vivendo questa esperienza e quali sono le sue aspirazioni.

Come sei arrivata a Uno Mattina?
«Dopo gli inizi che mi hanno vista affiancare gli studi universitari a un lavoro giornalistico ad Antenna Sud, canale della mia città, Bari, mi sono trasferita a Roma. Avevo già mandato vari curriculum, e nell’estate 2010 fui chiamata per partecipare a Uno Mattina Estate, allora condotta da Georgia Luzi e Pierluigi Diaco, come opinionista in uno spazio dedicato ai giovani, che quotidianamente si confrontavano su svariati temi. Quindi è arrivata la conferma, al fianco di Franco Di Mare nella rassegna stampa, e da settembre dello scorso anno lo spazio Uno Mattina Caffè con Cinzia e Guido, due splendidi professionisti».

Pro e contro di stare nella tua postazione, osservando Cinzia Tani e Guido Barlozzetti. Non ti sta stretto questo spazio?
«Assolutamente no. I miei interventi sono parte integrante della trasmissione, Cinzia e Guido mi coinvolgono e non mi fanno certo sentire così. Mi sento uno snodo della trasmissione. Contro non ne vedo proprio. La mia è una rubrica web che spazia dallo sport alla cronaca, che mi permette di essere parte attiva insieme a loro. È una cosa molto bella».

Partendo da un piccolo spazio tante sono le conduttrici che si sono affermate, come Eleonora Daniele e Benedetta Rinaldi: ti piacerebbe ripercorrere le loro orme?
«Me lo auguro, e ce la sto mettendo tutta per questo. Credo nei sogni, e per quanto mi riguarda posso dire che finora si sono sempre realizzati. Vedremo in futuro…».

Però cliccando il tuo nome capita anche di leggere commenti poco carini, sulla tua effettiva utilità al programma: non ti dà fastidio?
«Può darsi che all’inizio della stagione, quando qualcuno magari non mi conosceva ancora bene, abbia formulato qualche valutazione un po’ affrettata, che spero con il tempo sia stata superata».

Se chiudi gli occhi e vedi il tuo futuro, cosa c’è?
«Spero, ma non penso nell’immediato, di ripercorrere le orme dei miei genitori, avere una famiglia, un marito, dei figli… la serenità, più che la felicità, è per me la cosa più importante».

HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO
Facebook  Twitter

Telegiornaliste: settimanale di critica televisiva e informazione - registrazione Tribunale di Modena n. 1741 del 08/04/2005
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso del webmaster