Homepage di www.telegiornaliste.com
HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO

Intervista a Nathalie Goitom   Tutte le interviste tutte le interviste
Nathalie GoitomTelegiornaliste anno X N. 25 (413) del 30 giugno 2014

Nathalie Goitom: il giornalismo ti permette di variare il tuo campo di azione ogni giorno
di Antonia del Sambro

Nathalie Goitom è partita dalla provincia e in poco tempo ha letteralmente conquistato Milano. Giornalista, ha studiato moda, fatto teatro, piccole fiction per la Rai e da anni è il volto più popolare di Telelombardia. Adora tutto quello che fa e la passione per il suo lavoro resta la sua dote più importante.

Nathalie, lei è uno dei volti più conosciuti di Telelombardia, è ancora stimolante lavorare nelle realtà locali, anche se importanti, o nell’era di internet e dei social network si fa più fatica?
«Lavorare nel mondo delle reti locali è molto gratificante per me. Se è vero che viviamo in un mondo globalizzato, in cui Internet ci consente di accedere ad ogni notizia, è altrettanto vero che le persone mostrano comunque un interesse particolare per quello che accade ed appartiene al territorio in cui vivono. Ecco quindi che diventa importante fornire aggiornamenti e dettagli sulle vicende che ci sono maggiormente vicine, così come sulle piccole cose che ogni giorno scandiscono e arricchiscono la nostra vita».

Lei è arrivata a Milano dalla sua Umbria e non ha smesso un attimo di provare e sperimentare in ambiti diversi come il teatro, la moda, il giornalismo e la televisione: le piace davvero tutto o ha anche lei una predilezione per un ambito particolare?
«Sinceramente, adoro tutti i lavori che ho praticato, anche perché ognuno di essi mi ha lasciato qualche insegnamento. Tra tutti, comunque, trovo che il giornalismo sia quello che ti consente di variare maggiormente il tuo campo d’azione permettendoti di passare dalla cronaca nera, allo sport, al gossip, alla cultura e alla salute. Ad essere sincera, l’imprevedibilità delle notizie che si andranno a trattare ogni giorno, mi dà quel brivido in più».

Dopo aver fatto tante cose ci dica se ha ancora un sogno nel cassetto e cosa le piacerebbe realizzare nel prossimo futuro.
«Per il momento non ho particolari sogni nel cassetto, se non quello di confermarmi nel lavoro e cogliere tutte le opportunità di crescita che questo mondo ti può offrire. E poi, meglio non avere un sogno nel cassetto per troppo tempo, ma crearsi sempre obiettivi nuovi e raggiungibile ogni volta».

HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO
Facebook  Twitter

Telegiornaliste: settimanale di critica televisiva e informazione - registrazione Tribunale di Modena n. 1741 del 08/04/2005
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso del webmaster