Homepage di www.telegiornaliste.com
HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO

Intervista ad Alessandro Baracchini   Tutte le interviste tutte le interviste
Telegiornaliste anno V N. 40 (211) del 9 novembre 2009

Alessandro Baracchini, l'informazione in tempo reale di Rainews24 di Giuseppe Bosso

Alessandro BaracchiniGiornalista professionista dal 1998, Alessandro Baracchini lavora nella redazione di Rainews24, primo canale all news italiano.

In questi giorni si parla tanto del pericolo influenza suina: come pensi sia opportuno affrontare il tema?
«Abbiamo cercato di dare spazio non tanto al caso singolo di cronaca quanto al punto di vista scientifico, soffermandoci soprattutto sugli aspetti legati alla vaccinazione, al perché per esempio molti medici non si sottopongono al vaccino. Credo che sia essenziale, in questo momento, non creare allarmismi».

Pro e contro di lavorare a Rainews24?
«I pro sono tanti; contrariamente a quanto fanno i tg che hanno comunque il loro spazio limitato, noi possiamo occuparci di tutto in tempo reale tutto il giorno, con molta libertà di espressione. Per contro, non posso non sottolineare come Rainews24 sia rimasta a lungo a corto di investimenti in strutture, tecnologie, risorse. Spero che con il recente forte aumento degli ascolti, dovuto anche all’avvento del digitale terrestre, si comprenda il ruolo essenziale dell’unico canale all news della Rai».

A proposito del digitale, credi che gli italiani siano pronti a questa nuova realtà?
«Capisco le difficoltà che ci sono, ma vedo che la gente mostra sempre maggiore interesse per questa piccola rivoluzione tecnologica. Tra poco tempo il passaggio sarà completo dappertutto, una cosa normale, come passare dalla tv in bianco e nero a quella a colori».

Negli ultimi giorni ha tenuto banco il 'caso Marrazzo' che costituisce l’ultima vicenda di un anno in cui, troppo spesso, gossip e politica hanno convissuto a braccetto. Cosa ne pensi?
«La vicenda Marrazzo coinvolge tanti aspetti: politico, giudiziario, gossipparo - chiamiamolo così - e ovviamente anche la vicenda strettamente personale dell’ex governatore del Lazio. C’è anche, inevitabilmente, un pubblico interessato solo a questi ultimi aspetti. A Rainews24 cerchiamo di puntare invece su un’informazione completa ma che non si sofferma sugli aspetti morbosi di questa e altre vicende».

Quale notizia vorresti dare un giorno?
«Mi piacerebbe che in Italia venissero finalmente riconosciuti veri diritti civili agli omosessuali e a tante altre minoranze. Sarebbe una grande conquista di civiltà».

Che idea ti sei fatto del nostro sito?
«Confesso, inizialmente ero alquanto scettico, pensavo foste solo uomini interessati a belle donne. Seguendovi con più attenzione ho capito che per voi la professionalità è importante tanto per le colleghe quanto per i colleghi, e siete al tempo stesso una finestra importante che ci permette di conoscere le opinioni di chi ci segue e farci conoscere meglio dal pubblico».

versione stampabile


HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO
Facebook  Twitter

Telegiornaliste: settimanale di critica televisiva e informazione - registrazione Tribunale di Modena n. 1741 del 08/04/2005
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso del webmaster