Homepage di www.telegiornaliste.com
HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE NONSOLOMODA TUTTO TV PINK NEWS DONNE INTERVISTE ARCHIVIO

Intervista ad Alice Cristiano   Tutte le interviste tutte le interviste
Alice CristianoTelegiornaliste anno VIII N. 16 (318) del 23 aprile 2012

Alice Cristiano: viva la liberalizzazione!
di Giuseppe Bosso

Incontriamo Alice Cristiano, volto dell'emittente veronese Telenuovo.

Cosa pensi della prossima cancellazione dell'albo dei pubblicisti?
«Dal mio punto di vista è una cosa positiva; sono favorevole alla liberalizzazione di questa professione (ma precisiamo, anche per tutte le altre), sarebbe ora di dare spazio a chi da tempo non riesce ad emergere, soprattutto in un ambiente come quello dove vivo, in cui è molto difficile diventare professionisti dopo anni che giro tra giornali e televisioni, per lo più andati falliti, che non mi hanno potuto mettere in regola. Magari sotto altri aspetti non sono tanto d'accordo, ma ti ripeto, per me sarebbe una cosa positiva».

Bello e brutto di essere una tgista di provincia.
«Gli aspetti negativi sono limitati alla tranquillità della città dove, a livello di cronaca, succede poco».

Mai ricevute proposte indecenti?
«Anni fa ne avevo avvertito il sentore in un certo ambiente, e proprio per questo me ne sono andata. Non saprò mai se i miei sospetti erano fondati, ma decisamente meglio non rischiare di averne la conferma».

Cosa farai da grande?
«Vorrei continuare questo lavoro ma mi piacerebbe ampliare i miei orizzonti. Magari mi dedicherò di nuovo al teatro, la mia passione».

Se la profezia dei Maya si avverasse, come vorresti chiudere la tua carriera giornalistica?
«Magari farei un sondaggio tra la gente su come vive le ultime ore».

versione stampabile


HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE NONSOLOMODA TUTTO TV PINK NEWS DONNE INTERVISTE ARCHIVIO
Facebook  Twitter

Telegiornaliste: settimanale di critica televisiva e informazione - registrazione Tribunale di Modena n. 1741 del 08/04/2005
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso del webmaster