Homepage di www.telegiornaliste.com
HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO

Intervista a Cristina Quaranta   Tutte le interviste tutte le interviste
Cristina QuarantaTelegiornaliste anno VII N. 1 (261) del 10 gennaio 2011

Cristina Quaranta: il poker si fa rosa di Giuseppe Bosso

Incontriamo questa settimana Cristina Quaranta, ex velina di Striscia la notizia (stagione 1995-96) e volto di programmi Mediaset come Non è la Rai, I guastafeste e Guida al campionato. Nel 2005 ha partecipato all'Isola dei famosi. Da pochi mesi è una delle conduttrici del canale tematico Poker Italia 24.

Come è iniziata la sua esperienza a Poker Italia 24?
«Mi sono avvicinata al mondo del poker semplicemente perché amo tutti i giochi di carte».

Era appassionata del gioco anche prima di questa parentesi o ha dovuto necessariamente apprendere i rudimenti di un campo nuovo per lei?
«Grazie al mio amico Maurizio Caressa ho cominciato ad appassionarmi anche di Texas Hold'em. Ed ora oltre a giocare live, presento due programmi sul canale Poker italia24».

Il tavolo verde può realmente diventare un mestiere, oltre che un hobby?
«Credo sia uno sport avvincente e per tutti, basta giocarci in modo intelligente e senza esagerare».

Negli anni 90 ha avuto grande visibilità prima come velina e poi come volto di punta di Guida al campionato, per poi sparire un po’dalla scene per dedicarsi alla famiglia: quali difficoltà ha maggiormente avvertito nel rientrare in televisione?
«Ho deciso di diventare mamma, avevo già pensato di fermarmi col mio lavoro perché ritengo che la famiglia venga sempre e comunque al primo posto. Non sono una di quelle che fa figli e poi li molla alle tate, la mia strada è stata lunga e non così difficile da percorrere».

A Guida al campionato ha lavorato con Maurizio Mosca. Che ricordo ha di lui?
«Positivo. Una persona davvero gentile e sempre di buonumore».

Ripensando a quel periodo c’è qualcosa che si rimprovera, qualche scelta che non avrebbe voluto compiere?
«Credo di essere stata una ragazza molto fortunata, ma la cosa più importante è che non devo ringraziare nessuno. Quel poco che ho avuto l’ho meritato con serietà, professionalità, onestà e senza scendere a compromessi».

Secondo lei è vero che le show girl straniere ostacolano la crescita di quelle italiane o è un luogo comune?
«Non penso faccia molta differenza, ma è probabile che per il loro vissuto magari siano più scaltre di noi».

Nel 2005 ha partecipato all’Isola dei famosi: è un’esperienza che rifarebbe?
«Sono rientrata in tv nel 2005 proprio grazie a Giorgio Gori che mi volle nel suo reality. Il contesto mi faceva orrore, ma come esperienza la rifarei anche domani!».

Le hanno mai messo il bavaglio?
«A me? Non scherziamo!».

Cosa farà da grande?
«Il mio unico obiettivo è rendere la vita di mia figlia più serena possibile. Questo è il mio più grande desiderio nonché un gran lavoro».

versione stampabile

Pallavoliste volley femminile


HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO
Facebook  Twitter

Telegiornaliste: settimanale di critica televisiva e informazione - registrazione Tribunale di Modena n. 1741 del 08/04/2005
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso del webmaster