Homepage di www.telegiornaliste.com
HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO

Intervista a Erika Brenna   Tutte le interviste tutte le interviste
Erika BrennaTelegiornaliste anno VII N. 19 (279) del 16 maggio 2011

Erika Brenna: comunicazione, mon amour
di Raffaele Dicembrino

Erika Brenna lavora a Milano ma nasce ad Erba in provincia di Como. Attualmente è uno dei punti di forza della trasmissione TV Talk in onda su Rai Tre il sabato alle 18.05.

Come sei arrivata su Rai Tre?
«Lavoro per TV Talk da 10 anni. Mi è stato offerto di entrare a far parte della trasmissione come studentessa di Scienze della Comunicazione. Ho partecipato alle selezioni e sono arrivata a far parte del gruppo prima come analista, poi come redattrice, dopo aver conseguito il tesserino di giornalista professionista come inviata ed infine, ruolo che svolgo attualmente, come autrice. Sono soddisfatta, la trasmissione cresce in interesse ed audience ed è arrivata ad un seguito di un milione di telespettatori».

Chi ha guidato i tuoi primi passi televisivi?
«Il mestiere l'ho imparato da Giovanni Minoli(1), amo la tv ed essere "televisionista", saper fare tutto a 360 gradi».

Che obiettivi ti poni?
«Vorrei crescere come autrice e giornalista».

Altre esperienze lavorative?
«Ho lavorato(2) con Caterina Caselli per Radio Milano, una esperienza molto interessante, e per Punto Radio in Piemonte».

Quali sono i tuoi programmi televisivi preferiti?
«C'e posta per te ha una scrittura geniale, Sfide su Rai Tre (dove lavorerei volentieri(3)) è ben fatto e molto interessante. Seguo con interesse anche le serie televisive americane sui canali Fox. Bravissima e molto interessante Daria Bignardi con le sue Interviste Barbariche e molto professionale Lucia Annunziata con l'attualità di In mezz'ora».

Che parere hai sui telegiornali in Italia?
«Il mio preferito è Sky Tg 24 per la completezza dell'informazione ma soprattutto per la sua interattività. Sono anche contenta del ritorno di Enrico Mentana che ha riportato interesse intorno al Tg La7. Ha un grande dinamismo e riesce a trasmetterlo ai telespettatori anche se ritengo i suoi editoriali troppo personalizzati».

Come trascorri il tempo libero?
«Sono appassionata di sport. Lo sci su tutti ma anche il tennis... Mi piace guardarli e praticarli».

La politica?
«No, grazie».

[NdR del 17-mag-2011]: dopo la pubblicazione dell'intervista, Erika Brenna ha voluto chiarire meglio alcuni punti riportati nell'articolo. Ci scusiamo per le imprecisioni e riportiamo le precisazioni della stessa Erika.
(1) «Minoli non è stato il mio maestro, ma mi sono ispirata al concetto minoliano del "televisionista"».
(2) «Non ho lavorato direttamente con Caterina Caselli, ma durante gli studi ho collaborato con la radio milanese della Caselli per un progetto universitario, mentre con Punto Radio si tratta di un collegamento settimanale e non di un lavoro vero e proprio. Inoltre curo due rubriche e scrivo pezzi di critica televisiva per il quotidiano online Daringtodo».
(3) «Non ho esattamente detto che lavorerei volentieri a Sfide, ma che mi piace quel genere di programma e mi piacerebbe raccontare storie di sport».

versione stampabile


HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO
Facebook  Twitter

Telegiornaliste: settimanale di critica televisiva e informazione - registrazione Tribunale di Modena n. 1741 del 08/04/2005
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso del webmaster