Homepage di www.telegiornaliste.com
HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO

Intervista a Francesca Fortunato   Tutte le interviste tutte le interviste
Francesca FortunatoTelegiornaliste anno VIII N. 13 (315) del 2 aprile 2012

Francesca Fortunato, sogni azzurri
di Giuseppe Bosso

Incontriamo Francesca Fortunato, che da settembre fa parte della squadra del programma sportivo di Canale 21 Goal di Notte, condotto da Michele Parlato con la partecipazione di Barbara Scarpettini tutti i lunedì.

Come sei arrivata a Goal di notte?
«La redazione era alla ricerca di un volto per il programma, mi hanno contattata ed ho accettato con entusiasmo».

Giornalista sportiva per caso o per passione?
«Passione, passione. Fin da piccola avevo questo sogno; certo poi per completarsi devi anche investire altri ambiti dell’informazione».

Com’è ora la tua giornata tipo?
«Dipende. Sicuramente il week end delle partite e il lunedì del programma (oltre ovviamente ai giorni della Champions) sono i giorni di fuoco in cui c’è molto da fare, tra servizi e interviste. Gli altri giorni della settimana sono magari meno intensi».

La Champions, un grande sogno per i napoletani: occasione anche per i giornalisti partenopei?
«Si, è un’avventura stimolante che non avevamo mai provato. Non nascondo di essermi quasi commossa quando, a Manchester, per la sfida al City, ho ascoltato quell’inno coinvolgente».

Secondo te quali aspettative ha il club azzurro quest’anno?
«Non vorrei dire quella parola magica che comincia per ‘s’ e finisce in ‘o’ (ride, ndr)... ora è più complicato, ma l’obiettivo Champions va inseguito. Anche in Europa il Napoli può fare bene, il Chelsea è un avversario ostico ma gli azzurri possono riuscire nell’ennesima impresa. Non sono la solita squadra italiana che gli stranieri erano abituati ad affrontare».
(Dopo il rilascio di questa intervista il Napoli è stato eliminato dalla Champions, ndr)

Con Barbara Scarpettini c’è competizione?
«Per niente. Abbiamo due ruoli totalmente diversi, lei conduce e io intervengo nel programma. È una ragazza che stimo tanto, ci siamo subito prese in simpatia».

Hai mai ricevuto proposte indecenti?
«Fortunatamente no, ma sono diretta di carattere, non penso di aver mai dato modo ai miei interlocutori di poterlo solo pensare, né io ho creato situazioni equivoche».

Cosa farai da grande?
«Spero di fare sempre quello che sto facendo adesso, e spero che il mio sogno di essere giornalista sportiva resti sempre tale, nel senso che io possa sempre dire sto facendo quello che desideravo; un giorno vorrei fare le interviste a bordo campo, calcare l’erba sarebbe un’altra grande emozione per me».

Un aggettivo per descriverti?
«Preferisco che siano gli altri a trovarlo... forse sono un po’ precisina nel lavoro, ma solare nella vita».

Un desiderio per Francesca e uno per il Napoli.

«Per la squadra, sicuramente la Champions. Per me, magari, Sky Sport (ride, ndr)...».

versione stampabile


HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO
Facebook  Twitter

Telegiornaliste: settimanale di critica televisiva e informazione - registrazione Tribunale di Modena n. 1741 del 08/04/2005
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso del webmaster