Homepage di www.telegiornaliste.com
HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO

Intervista a Francesca Sassoli   Tutte le interviste tutte le interviste
Francesca SassoliTelegiornaliste anno VIII N. 22 (324) del 4 giugno 2012

Francesca Sassoli: la mia vita fra tecno e bio
di Ilaria Sicchirollo

Ha vissuto per un anno di solo e-commerce. Ma è anche l’autrice dei libretti “verdi” su salute, bambini, cani. Francesca Sassoli, giornalista radio, web e tv ci parla del suo impegno fra tecnologia e naturalità.

Per 12 mesi hai vissuto comprando solo in Internet: un bilancio di questa esperienza?
«Il mio esperimento mirava a scoprire, da giornalista e consumatrice, se on line si poteva veramente trovare di tutto. Superati i primi scogli, mi sono resa conto che basta poco per uscire dallo schema mentale che la spesa si deve fare entro le nove di sera o che il biglietto del treno va stampato. Ho imparato a essere più elastica e ho spinto oltre il mio orizzonte mentale».

Di' la verità: non hai mai barato? Neanche un caffè al bar o un giochino per tuo figlio?
«Cedere a un acquisto d'impulso sarebbe stato scorretto e non sarebbe servito per l'esperimento. Potevo sempre evitare un capriccio di mio figlio di fronte ad una gelateria facendomi offrire da un'amica quello che mi serviva nell'immediato. Scherzavo anche molto su questo: per essere onesta, mi toccava diventare ogni tanto un po’ "scroccona"!».

Cosa proprio non si trova on line?
«La benzina e i prodotti freschi artigianali (fette di anguria, gelati, ecc.), ma per il resto non ho avuto problemi. Scopri che le necessità autentiche sono molto meno di quanto potessi pensare».

Come è stato il ritorno allo shopping tradizionale?
«Anche adesso che l’esperimento è finito, capita di passare di fronte ad una vetrina, vedere una cosa e pensare "Ah, come vorrei comprarla..." poi mi rendo conto che posso farlo, ma il 99% delle volte non entro, perché ho imparato a controllare l'impulso irrefrenabile di comprare. Ma online e off line non si escludono a vicenda: sono in tanti che controllano prima su internet e poi si recano fisicamente ad acquistare un dato articolo».

Sei una donna supertecnologica: il tuo esperimento, un tuo sito dove parli di e-commerce e di e-book. Però c'è anche la Francesca votata al naturale, che impartisce consigli bio. Come si conciliano questi due aspetti? Ti senti più tecno o più bio?
«Bio e tecno si sposano, davvero. Riduci gli acquisti inutili, trovi tante piccole realtà del mondo del biologico che sopravvivono proprio grazie all'e-commerce. Il bio è una delle comunità della rete e grazie alla rete diffonde le buone pratiche».

versione stampabile


HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO
Facebook  Twitter

Telegiornaliste: settimanale di critica televisiva e informazione - registrazione Tribunale di Modena n. 1741 del 08/04/2005
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso del webmaster