Homepage di www.telegiornaliste.com
HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO

Intervista a Mariasilvia Malvone   Tutte le interviste tutte le interviste
Mariasilvia MalvoneTelegiornaliste anno VIII N. 39 (341) del 26 novembre 2012

Mariasilvia Malvone: tante gioie nel 2012
di Giuseppe Bosso

Speaker di Radio Kiss Kiss Napoli e prossimamente conduttrice di un nuovo talk show che animerà la mattina di Canale 9, emittente che la vede da un paio di mesi protagonista il lunedì sera al fianco di Valter De Maggio e Paola Mercurio nel fortunato programma sportivo Goal Show, incontriamo Mariasilvia Malvone.

Come nasce la tua partecipazione a Goal Show?
«De Maggio è anche direttore di Radio Kiss Kiss Napoli, e quest’anno mi ha proposto questa collaborazione, che ha soddisfatto anche la direzione di Canale 9. Amo il Napoli per cui è stata una gioia iniziare questa nuova avventura».

Tu bionda, Paola mora: rivalità tra voi?
«No. Siamo donne mature e siamo state attente a non cadere in questo tipo di dualismo che, oltretutto, ormai è superato. Abbiamo i nostri spazi definiti e comunque tra noi si è creato un bel feeling».

Appassionata di calcio?
«Non nasco come giornalista sportiva, ma mi ritengo una persona curiosa, per cui ho iniziato questo percorso con la consapevolezza che è un privilegio, ma anche una grande responsabilità prendere parte a un programma così seguito. Cerco di essere credibile al massimo».

Cosa faresti per un successo del Napoli?
«Indossare un cappotto… battute a parte – ride, ndr – non sono una di quelle tifose alla Ferilli che farebbero striptease, ma sicuramente scenderei tra la gente, vivrei tra i tifosi quella gioia che, da bambina, ho provato con mio padre in occasione dello scudetto. Farlo ora da personaggio pubblico sarebbe ancora più bello».

Come ti sei avvicinata al mondo della radio?
«La mia carriera è cominciata molto presto, a 15 anni, e poi con i primi programmi Rai e Mediaset a cui ho partecipato come ballerina – sono diplomata in materia – e anche le prime conduzioni sulle tv locali. Ma non ho certo vissuto solo di tv; ho anche fatto lavoretti come la cameriera, quando ho vissuto per un periodo a Roma. Ho preferito poi tornare a casa, a Napoli».

E questi lavori ‘extra-spettacolo’ ti sono serviti?
«Certamente, mi sono stati di grande aiuto anche per iniziare il mio percorso radiofonico, a Radio Punto Nuovo prima e poi, ancora oggi, a Radio Kiss Kiss, dove mi sono presentata con un demo; io credo che il passaggio alla radio sia coinciso con la maturità che ho conseguito nel tempo, era quello il momento in cui ero pronta. Adesso vedo che ci si avvicina al microfono con molta improvvisazione, non è stato il mio caso per fortuna».

La soddisfazione più grande?
«Quest’anno mi ha regalato le soddisfazioni migliori. I Maya avevano previsto la fine del mondo, per me invece è stato un nuovo grande inizio. L’affetto della gente è la cosa più bella di tutto ciò».

I tuoi prossimi progetti?
«Oltre a Goal Show e il programma che conduco su Radio Kiss Kiss Napoli, sto per iniziare una nuova esperienza televisiva sempre su Canale 9, con Lucio Pierri; un talk show intitolato Studio Mattina, di informazione e approfondimento».

Mai avute proposte indecenti?
«Proprio all’inizio, da adolescente. Ed è stata probabilmente una fortuna perché mi ha fatto subito capire cosa non volevo essere e quali erano i compromessi che mai e poi mai avrei accettato».

Il tuo ritratto in tre aggettivi.
«Semplice, orgogliosa e positiva fino alla morte».

Cosa ti aspetti dal nuovo anno?
«Che le cose continuino così sia nel lavoro che nel privato».

versione stampabile


HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO
Facebook  Twitter

Telegiornaliste: settimanale di critica televisiva e informazione - registrazione Tribunale di Modena n. 1741 del 08/04/2005
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso del webmaster