Homepage di www.telegiornaliste.com
HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO

Intervista a Martina Chiereghin e Sara Ruiba   Tutte le interviste tutte le interviste
Martina Chiereghin e Sara Ruiba - SinapsiTelegiornaliste anno VIII N. 10 (312) del 12 marzo 2012

Sinapsi: una questione di connessioni
di Loredana Cortese

La sinapsi (dal greco synàptein, ‘connettere’) è una struttura altamente specializzata che consente la comunicazione delle cellule del tessuto nervoso tra loro (neuroni) o con altre cellule.

Ma Sinapsi è anche «un’associazione culturale nata a Ferrara nel febbraio 2008», come ci spiegano le fondatrici Martina Chiereghin e Sara Ruiba «e come la sinapsi del corpo umano, fa da ponte per collegare diverse professionalità tra loro».

Scopo dell’associazione è la diffusione della cultura e del benessere e la promozione della formazione professionale in vari ambiti.
«I nostri progetti – spiega Sara Ruiba – sono orientati alla psicologia, alla comunicazione, alle relazioni fuori dal contesto dello studio. Per questo realizziamo gli incontri chiamati Psicodivano nelle palestre o al winebar in accordo con le strutture alle quali proponiamo i nostri percorsi, offrendo anche un rinfresco per coloro che intervengono».

Durante questi appuntamenti, i partecipanti trovano uno spazio di condivisione dei loro problemi o anche solo un momento per parlare con altre persone con le quali hanno in comune l’essere genitori o l’essere parte di una coppia.

Accanto a questa attività, Sinapsi propone percorsi formativi e didattici mettendosi al servizio di privati, di Enti e scuole, ai quali offrono una consulenza puntuale e aggiornata: «Crediamo molto nell’aggiornamento delle professioni – spiega Martina Chiereghin – e abbiamo in programma corsi che vanno da assistente alla poltrona a operatori nell’ambito delle buste paga, per dare le conoscenze teoriche e tecniche a coloro che vogliano lavorare in un determinato settore. Una nota interessante – continua la Chiereghin – è che l’80, 90% delle persone che partecipano ai nostri corsi, ha trovato lavoro più facilmente. Addirittura alcuni professionisti, i dentisti per esempio, chiamano noi per avere i nominativi di qualche allievo da inserire nel loro studio».

Sinapsi ha preferito orientarsi su queste due traiettorie, tralasciando l’attività di provider di corsi ECM (Educazione Continua in Medicina), poiché «il Ministero della Salute impone alle associazioni delle quote economiche alte – chiarisce la Ruiba – che noi non possiamo sostenere. I costi vivi dei nostri progetti del ramo psicologico si finanziano con la formazione professionale, non abbiamo altri fondi».

Martina e Sara, entrambe psicologhe di Ferrara, devono la loro conoscenza al caso: «Io cercavo uno studio – racconta Sara – e ho trovato una socia, che mi è stata presentata da una terza persona. C’è stato subito un feeling, nonostante veniamo da percorsi psicologici diversi, e abbiamo deciso così di fondare Sinapsi».

Provare una grande stima e condividere la passione per una attività non è, però, sempre abbastanza per lavorare a stretto contatto: «Ci siamo trovate subito bene come colleghe prima e come amiche poi – aggiunge la Chiereghin – e abbiamo stabilito delle regole tra noi, come quella di parlare entro la mezzanotte se c’è qualcosa che non va. È un modo per non creare precedenti e dirci tutto quello che pensiamo».

versione stampabile


HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO
Facebook  Twitter

Telegiornaliste: settimanale di critica televisiva e informazione - registrazione Tribunale di Modena n. 1741 del 08/04/2005
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso del webmaster