Homepage di www.telegiornaliste.com
HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE NONSOLOMODA TUTTO TV PINK NEWS DONNE INTERVISTE ARCHIVIO

Intervista a Sheila Capriolo e Cristina Vho   Tutte le interviste tutte le interviste
Cristina Vho Sheila CaprioloTelegiornaliste anno VII N. 6 (266) del 14 febbraio 2011

Sheila Capriolo e Cristina Vho, reginette di Casalotto
di Giuseppe Bosso

Incontriamo due volti noti al pubblico di 7 Gold, le affascinanti conduttrici di Casalotto Sheila Capriolo e Cristina Vho.

Com'è iniziata la vostra avventura?
«Cristina. Quattro anni fa ero impegnata in pre-produzione al programma e apparivo in piccole clip durante lo show. Poi Laura, la ragazza polacca che ha partecipato al Grande Fratello, lasciò per partecipare al reality, e mi fu proposto di sostituirla. Ed è andata così».

«Sheila. Sono tre anni che sono qui, ma come saprete già in passato conducevo un programma sul Lotto su un'altra emittente. Mi proposero di affiancare Katia Fiorelli, inizialmente alternandoci, e poi man mano ho intensificato, conoscendo uno splendido staff di cui anche Cristina fa parte».

Il gioco: illusione o ultima speranza in questi tempi?
«C. Assolutamente gioco. Una pura evasione che non deve assumere questi connotati esasperanti».

«S. Ormai sono un'esperta in materia (ride, ndr) e a maggior ragione non posso che associarmi a Cristina: il gioco deve rimanere uno svago e non creare facili illusioni di guadagno senza fatica».

Mai ricevute proposte indecenti?
«C. Per carattere non mi 'sciolgo' alla prima impressione. Non penso, quindi, di aver mai dato adito a chi ci ha potuto pensare».

«S. Non nascondo che, da ragazzina, mi sono capitate esperienze poco piacevoli... Proposta 'indecente' è anche quella non necessariamente di tipo sessuale, ma crescendo ho imparato a evitare a priori queste situazioni».

Cosa vedete nel vostro futuro?
«C. Non amo la monotonia, so che c'è sempre tanto da imparare; spero di continuare questo percorso specialmente nell'ambito della produzione televisiva cogliendo le nuove possibilità che mi si dovessero aprire anche se, per ora, non c'è nulla di nuovo all'orizzonte».

«S. Penso di essere un'eterna fanciulla che spera di crescere sempre nel lavoro e anche di trovare soddisfazioni affettive. Magari un compagno e almeno due bambini».

Un aggettivo per descrivere Sheila e uno per Cristina.
«C. Non credo basterebbe per descriverla un solo aggettivo, è una ragazza solare, una vera amica. Io? Leale».

«S. Cristina, che conosco da anni, è una persona saggia e coerente; Sheila vista da Sheila? Buona - ma è anche un difetto - e paziente».

Vi hanno mai messo il bavaglio?
« C. Assolutamente no. Se ho da dire qualcosa la dico senza condizionamenti».

«S. Diciamo che me lo metto io (ride, ndr) nel senso che preferisco evitare, talvolta, di dire cose che potrebbero risultare spiacevoli».

versione stampabile

Pallavoliste volley femminile


HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE NONSOLOMODA TUTTO TV PINK NEWS DONNE INTERVISTE ARCHIVIO
Facebook  Twitter

Telegiornaliste: settimanale di critica televisiva e informazione - registrazione Tribunale di Modena n. 1741 del 08/04/2005
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso del webmaster