Homepage di www.telegiornaliste.com
HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO

Intervista a Simona Siri   Tutte le interviste tutte le interviste
Simona Siri Lamento di una maggiorataTelegiornaliste anno VIII N. 24 (326) del 18 giugno 2012

I seni son desideri?
di Loredana Cortese

C’è chi ha e chi non ha. C’è chi vorrebbe e chi non vorrebbe. Se non fossimo eterni insoddisfatti, guarderemmo meglio le cose che abbiamo senza desiderarne altre, nate dalla nostra fantasia.

Non fa così Simona, la protagonista di Lamento di una maggiorata, che sogna da sempre di diventare ballerina studiando le mosse di Heather Parisi, ma qualcosa glielo impedisce: il suo seno prosperoso non si adatta tanto ai suoi desideri.

«Questo libro è autobiografico – confessa l’autrice Simona Siri – perché io desideravo una carriera di ballo classico ma mi sono ritrovata delle tette che proprio non mi piacciono e non mi permettono di fare ciò che voglio. Non mi piace il seno».

Il romanzo della Siri nasce – nelle sue parole – «per dar voce a quella minoranza silenziosa di persone che vorrebbero ridurre il seno».

Una tendenza controcorrente se si pensa che le operazioni estetiche per aumento del seno sono circa 11.000 l’anno.

La Simona protagonista del libro si trova ad affrontare episodi imbarazzanti come un incidente al primo saggio di danza per via di un body troppo scollato. Avere un seno così abbondante non l’aiuta neanche con gli uomini: attrae solo quelli sbagliati.

«Gli uomini – continua l’autrice – sono affascinati dal seno che è la parte del nostro corpo che parla già prima che noi apriamo bocca. A volte però non tutto quello che piace a loro, piace anche a noi».

Anche la vita professionale di Simona è condizionata dal suo aspetto fisico: lavora in un giornale di moda in cui sfilano modelle ultrapiatte tra discorsi sui vestiti e sulle diete e il fatto che il suo responsabile sia donna non l’aiuta a mostrare le sue capacità, che vanno aldilà del mero aspetto fisico.

«Non è facile sfatare il luogo comune della donna prosperosa senza cervello – continua la Siri – perché come stereotipo la donna con un seno più evidente è sciocca e senza testa».

Uno stereotipo, appunto. Non è forse ora di smentirlo?

versione stampabile


HOME SCHEDE+FOTO VIDEO FORUM PREMIO TGISTE TUTTO TV DONNE INTERVISTE ARCHIVIO
Facebook  Twitter

Telegiornaliste: settimanale di critica televisiva e informazione - registrazione Tribunale di Modena n. 1741 del 08/04/2005
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso del webmaster